PEDALANDO CON THOMAS CONTINUA,CICLOVIAGGIO IN BRETAGNA

VIDEO PEDALANDO CON THOMAS IN BRETAGNA


Pedaldo con Thomas siamo giunti ad Arquata Scrivia dopo 143 km percorsi in 7 ore e 31 minuti. Il tempo è stato minaccioso da subito ma neanche una goccia è caduta. Ha fatto freddo e durante le discese tipo Bocco e Scoffera ero bardato come in inverno, altri ciclisti erano in maniche corte mah...Bellissima e verdissima la valle Scrivia da Torriglia a Busalla, la mente è tornata a un anno fa quando ho attraversato i Balcani in Bosnia, praticamente uguali. Dopo Busalla l incantesimo si è rotto tra la ferrovia e l autostrada. Per le mie possibilità è stata una tappa impegnativa ma il bello deve ancora venire...



Padalando con Thomas siamo arrivati a Rivoli (TO) dopo km 162,300 in 8 ore e 44 minuti . Mattinata fredda almeno fino alle 10. Dopo Novi Ligure ho sbagliato strada allungando di una decina di km. Per evitare Asti alle prese con la festa degli alpini ho attraversato parte del Monferrato con i suoi sali scendi che hanno fatto il loro mestiere sulle mie gambe e il morale. Poco prima di Chieri la fortuna mi ha sorriso ho incontrato un ciclista di nome Luca che mi ha fatto strada fino a Rivoli sopportando il mio andamento lento,ma una bella birra ha rinfrancato l'animo e il salitone che da Chieri porta a Torino è stato domato. Luca stava tornando da asti dove si era recato alla festa degli alpini e nelle sacca della maglietta portava una moka come regalo alla mamma,grande Luca. Torino mi ha accolto con il sole ed erano anni che non ci venivo. Non la ricordavo cosi bella. Domani Tappone …...



Pedalando con Thomas è arrivato in Francia precisamente a Modane. Percorsi 105 km on 8 ore e 12 minuti.Qualche km prima di Susa vedo un ciclista in difficoltà mi fermo e gli pezzo la camera d'aria, non aveva di che ripararla .Faccio per ripartire e do un occhiata alle mie di gomme e noto che quella dietro è quasi a terra, un similchiodo ha fatto il danno.Poco distante una stazione di servizio Agip mi mette a dispozione acqua e compressore dell'aria. Durante il percorso in val di Susa si susseguono scritte che inneggiano alla NO TAV. Comincio a risalire il Moncenisio (2085m)e si rivela un osso duro. Un po in bici un po a piedi lho scalato ma di sicuro non lo rifarò mai più. Oltretutto un freddo becco e come se non bastasse in discesa avevo un forte vento contro che mi ha costretto a pedalare. Comunque panorami mozzafiato e la diga svuotata tra le montagne innevate è stato uno spettacolo fantastico inoltre il il sole non è mancato, ho avuto fortuna. Alla prossima. .....








Pedalando con Thomas siamo arrivati a Belley dopo km 147,850 in 8 ore e 5 minuti. Mattinata fredda in mezzo alle montagne ai 1050 m. Di Modane. Subito una deviazione per frana e manco a dirlo si risale poi tutta discesa fino a Chambery. Se non fosse per la brezza contraria sarebbe perfetto. Imbocco una fantastica ciclabile (senza radici che alzano l asfalto) una signora in bici mi accompagna fino al bivio per il Col du Chat,10 km di pura salita. Poi finalmente si scende e trovo da dormire in una spece di convitto gestito dalla curia Maison Sant Anthelme.Domani si procede per......boh


Pedalando con Thomas siamo arrivati al quinto giorno e precisamente a Cluny. Ci siamo pappati la bellezza di km 161,400 percorsi in 8 ore e 15 minuti. Il vento mi ha aiutato molto specie nella seconda parte. Da Belley tutta discesa nel mezzo di una bellissima gola fino a diradarsi nei pressi di Amberieu en Burgey. Ho poi lasciato la statale per per percorrere strade poco trafficate di campagna . Questo fino a S.didier sur Chalaronne.Ho poi evitato la città di Macon e da Charnay ho percorso 20 km di ciclabile fino a Cluny, ripeto dicesi ciclabile. Domani spero di arrivare finalmente sulle sponde della Loira e ...








Che giornata mamma mia. Pedalando con Thomas siamo arrivati a Bourbon lancy dopo km 110 in 8 ore e 40 minuti. Notte piovosa ma alla partenza fino alle 13 mi ha graziato.Meno male perhè ho dovuto scalare dei collinoni infiniti anche a piedi. Finalmente a Digoin incrocio il fiume Loira e mi faccio solo soletto la ciclabile per 35 km. Peccato per il vento contrario e acqua a scrosci potenti. Forzato del meteo sono stato costretto a fermarmi presso Bourbon lancy, ho reso pochissimo e sono indietro da un ipotetica tabella di marcia di circa un giorno.Ma ora ho il fiume come guida e se il tempo si rimette dovrei recuperare qualche cosa. Alla prossima......




Pedalando con Thomas siamo giunti in un campeggio nella località di Sancerre. Pedalato per km147,500 in 7ore e 44 minuti. Difficoltà a trovare la ciclabile verde, infatti è percorribile a tratti. Dopo tanta pioggia e vento sono artivato al km zero della ciclabile della Loira. Ricordo che è un patrimonio salvaguardato dalla UE. Viene chiamata anche atlantica perché unisce l Atlantico con Istanbul, è la euro 6. La Loira che grande Fiume e i suoi canali con le chiuse sono opera ingegneristica notevole.Che dire dell incontro con circa 150 bambini tutti in fila a pedalare con al seguito genitori e maestri in tutta sicurezza...”attention veló” era l avvertimento al mio passaggio. E che dire della famigliola con padre e bimbo sdraiato a pedalare in una hanbike.Ho appena cominciato a macinare chilometri su questa pista chissà quante sorprese da domani....







Pedalando con Thomas siamo arrivati a Beaugency dopo aver pedalato per km 170 in 8 ore e 23 minuti. Giornata buona e vento ok. La pista ciclabile della Loira per molti tratti è strada bianca ma è battuta bene, quindi sconsiglio bici da corsa. Oggi ho incrociato qualche viaggiatore in più dei giorni passati ma sono l unico ad andare verso l atlantico a parte 2 ragazzi tedeschi. Per molti km non incrocio anima viva sulle sponde fiume. Avevo notato la non presenza di africani e altre etnie non francesi nfino ad oggi, quando ho attraversato Orleans era pieno e anche di orientali, tutti a fare il barbeque nei pressi del fiume. Comunque non un solo pezzo di carta per terra o bottiglie di plastica lungo il fiume o per le strade. Domani arriverò a Tours a circa 100 km da qui e sarò ospitato da amici di famiglia. Ciao......

Pedalando con Thomas siamo arrivati a Tours dopo km 101 in 5 ore e 31 minuti. Tanta pioggia e nei tratti sterrati mi sono riempito di fanghiglia. Al mio passaggio a Blois ho aprofittato di una fontana spettacolare a getti intermittenti per pulire la bici e parte di me, i passanti apprezzano. Ho conosciuto un signore di origini bergamasche che trasporta i bagagli per i turisti in bici lungo la Loira , mi ha oliato la catena e al grido di forza Atalanta ci siamo salutati. Ho raggiunto Tours dove sono stato accolto da Nicole e Pierre con grande a affetto. Dopo un succulento pranzo giro turistico fino ad Amboise a vedere dove ha vissuto gli ultimi anni di vita Leonardo da Vinci.Domani si vira a NORD …...

Pedalando con Thomas siamo giunti nella citta di Laval dopo aver percorso 110 km in 6 ore e 52 minuti.In realtà sarebbero stati da percorrere 138 km ma chi mi ha ospitato mi ha trasportato fuori città perché sarebbe stato difficile e pericoloso in bicicletta. Oggi niente foto o video per un semplice motivo la tappa è stata durissima vuoi per il vento contro vuoi che i continui sali/scendi ammazzano le gambe e la mente ma soprattutto il paesaggio poco interessante e con l attenzione massima ai Tir. Domani tenterò di arrivare a Mont Sant Michel , penultima tappa di questo Tour.....




Pedalando con Thomas siamo arrivati a Saint Maló (appena fuori) dopo km 141,20 percorsi in 7 ore e 43 minuti. Alla partenza ero preoccupato di ritrovarmi in qualche arteria trafficata di TIR ma il senso di viaggiatore mi ha fatto entrare in una strada di campagna e dopo un paio di errori ho imbroccato quella giusta senza traffico praticamente fino a Mont Saint Michel . Dopo le foto di rito lungo la strada a pontile che porta al paese sono ripartito per Saint Maló trovandomi su di una ciclabile sterrata lungo la costa.Il vento mi ha dato una mano e avrei potuto fare qualche km in più ma ho trovato un agriturismo lungo la strada dove fermarmi per la notte.Domani atto finale di questo tour, sarà una tappa durissima a detta dei gestori dell agriturismo, ed è gente che se intente dato che fanno da guida ai gruppi di bikers americani.A domani quindi sempre pedalando con Thomas......







Pedalando con Thomas è giunto a destinazione a Sain Brieuc in Bretagna con una tappa di 91 km in 6 ore. Quindi in 12 giorni sono stati percorsi 1593 km. Oggi solo campagna a parte l attraversamento di Saint Maló. Ora il problema è tornare, sciopero in Francia . Comunque la bici è impachettata, venerdi spero nel rientro a Borgotaro





Commenti